giovedì 4 dicembre 2008

il maestro unico

Nastro scuro al braccio in tutta Italia contro la riforma Gelmini
A Firenze, in alcuni plessi, le insegnanti accolgono gli alunni
(e le alunne??) interamente vestite di nero


"No ai tagli e al maestro unico (ma le maestre??)"
La protesta delle maestre in lutto


Il ministro (MaristellA Gelimini!): "E' vergognoso strumentalizzare i bambini (bhè, per fortuna le bambine non vengono strumentalizzate!) per cavalcare proteste politiche"


Striscioni in una scuola di Pontedera

ROMA - Questa volta le maestre proprio non ci stanno. E in tutta Italia il primo giorno di scuola decidono di protestare contro la riforma Gelmini, silenziosamente, con un nastro nero legato al braccio, in segno di lutto. Se a Firenze i bambini (mentre le bambine cosa fanno?) di alcune scuole materne ed elementari hanno trovato gli insegnanti (ma non erano tutte maestre?) vestiti (E) completamente di nero, a Roma prof e genitori hanno deciso di occupare un istituto. Pronta la risposta del ministro: "E' vergognoso strumentalizzare i bambini (le bambine non ci sono!) per cavalcare proteste che sono solo politiche".

Nessun commento:

Posta un commento